IMG_1053

Storia

Il CrossFit è una metodologia di allenamento nato e cresciuto negli Stati Uniti creato dal Coach Greg Glassmann negli anni 70, sebbene abbia iniziato a richiamare l’attenzione del pubblico solo nella seconda metà degli anni 90 quando Glassmann fondò nel ‘95 la propria palestra a Santa Cruz in California. Nel 2012 in tutto il mondo sono circa 4.000 le palestre o ‘punti’ affiliati CrossFit, in oltre 71 Paesi. Alcuni dei seguaci praticano il programma di esercizi CrossFit per proprio conto o presso una palestra affiliata, seguendo l'”Allenamento del Giorno” o il “WOD“, che viene pubblicato quotidianamente sul sito web della società.

Metodologia

La metodologia che utlizziamo è trasversale e si basa sul presupposto di offrire un percorso quanto più possibile completo. Il nostro programma include il running, il rowing, il sollevamento pesi e gli elementi base della ginnastica, combinandoli tra  di loro nei CrossFit Workout.
 L’atleta di CrossFit ha come obiettivo, ottimizzare la competenza nelle dieci abilità fisiche generali del fitness:

  1. resistenza cardiorespiratoria
  2. resistenza muscolare
  3. forza
  4. 
flessibilità
  5. potenza
  6. velocità
  7. coordinazione
  8. agilità
  9. equilibrio
  10. precisione

Il CrossFit migliora lo stato di fitness aumentando la capacità di lavoro in tutti questi ambiti grazie ad un adattamento neurologico ed ormonale di tutte le vie metaboliche: durata, resistenza, forza e flessibilità si esercitano con l’allenamento (attività che migliorano le prestazioni attraverso un cambiamento organico misurabile del corpo); coordinazione, agilità, equilibrio e precisione si esercitano con la pratica (attività che migliorano le prestazioni attraverso cambiamenti del sistema nervoso); potenza e velocità si esercitano sia con la pratica che con l’allenamento.

Allenamento

La missione dell’allenamento nel CrossFit è, creare un programma di fitness ampio, generale, e comprensibile, che migliora la capacità di usare grandi carichi su lunghe distanze, e di farlo nel modo più veloce. La specializzazione di CrossFit sta nella non specializzazione. La routine è la principale nemica del miglioramento del fitness e della prestazione sportiva, il CrossFit si pone l’obiettivo di abbattere la routine proponendo allenamenti diversi ad ogni sessione di allenamento. Ogni giorno troverai un WOD (Workout Of Day) diverso dal giorno precedente sia per tipologia di esercizi che per durata o modalità di allenamento. Imparerai ad eseguire movimenti diversi e diversificati, solleciterai i tuoi muscoli in maniera sempre differente, rendendo impossibile al tuo corpo adattarsi all’allenamento.Quante volte con le metodologie di allenamento classiche ti sei trovato dopo un miglioramento iniziale nei primi mesi a dei punti morti in cui non riuscivi più a progredire e a migliorare il tuo fisico? Questo è dovuto proprio all’adattamento fisiologico del nostro corpo all’allenamento che spesso provoca una lenta progressione dei benefici fisici se non addirittura uno stop degli stessi. Con l’approccio costantemente variato del CrossFit si rende questo adattamento impossibile, e riuscirai a progredire velocemente e soprattutto costantemente verso il tuo obiettivo di Fitness. Questo oltre ad apportare i vantaggi fisici appena descritti, apporta anche vantaggi psicologici, ogni giorno farai qualcosa di diverso, non ti annoierai mai e sarai stimolato ad allenarti più volte.

Come si svolge una lezione

La lezione classica si svolge nell’arco di un ora, e tipicamente prevede queste fasi:

WARM UP/MOBILITY
si inizia con warm up e mobility, ossia riscaldamento e mobilità articolare, in questa fase vengono svolti una serie di esercizi a corpo libero per attivare i vari gruppi muscolari e vengono effettuati dei movimenti per mobilitare le varie articolazioni corporee, serve per preparare il nostro fisico all’allenamento e prevenire qualsiasi tipo di infortunio, tipicamente la durata di questa fase è circa 10 minuti

SKILL
skill, ovvero abilità, in questa fase vengono spiegate e praticate le varie tipologie di esercizi che andranno a comporre il workout. Il Coach mostra la corretta esecuzione dei movimenti e la loro naturale progressione didattica e pone l’accento sugli errori che devono essere evitati, in seguito gli atleti provano loro stessi gli esercizi mentre il Coach li controlla ad uno ad uno correggendo ove necessario, di solito questa fase dura circa 20 minuti

WOD
E’ il cuore della lezione, la fase di allenamento vero e proprio.
Al termine della fase dedicata alle skill il Coach scrive sulla lavagna e passa ad introdurre il Workout Of Day, spiegando dettagliatamente gli esercizi e la tipologia di lavoro prevista, si accerta che tutti i partecipanti abbiano capito e ascolta eventuali dubbi, dopodichè si parte!

L’allenamento può essere unico, o più tipicamente suddiviso a sua volta in due e tre circuiti intervallati da una brevissima pausa. In questa fase non c’è tempo per affinare la propria  capacità tecnica o per fare domande, ne c’è tempo per il riposo, seguendo il principio dell’ alta intensità, gli atleti sono chiamati a dare il massimo nel tempo stabilito. Durante il Workout il Coach controlla costantemente e da vicino tutti i CrossFitter per assicurarsi che eseguano tutti i movimenti correttamente e soprattutto in corretta postura e in totale sicurezza, correggendo rapidamente se necessario, e incita i praticanti a spingersi oltre il proprio limite.

Tipicamente questa fase ha una durata complessiva di 20/25 minuti, proprio perché le sessioni di CrossFit per definizione devono essere brevi ma intense, in soli 25 minuti effettivi di allenamento si riesce ad ottenere benefici fisici e a svolgere una quantità di lavoro tale che non si raggiunge con altre tipologie di lavoro che prevedono sedute di allenamento di oltre un ora.

RECOVERY/FLEXIBILITY
E’ la fase dedicata al recupero, allo scioglimento muscolare e al defaticamento, sotto la guida del Coach vengono eseguiti una serie di esercizi di scioglimento muscolare e defaticamento molto importanti per allungare la muscolatura e le articolazioni dopo l’intenso lavoro. In questa fase il Coach chiede un feedback dell’allenamento agli atleti e stimola la discussione sul workout appena effettuato, raccogliendo le sensazioni degli atleti e chiarendo loro eventuali dubbi.